sophieintroSophie the Parisian is a blog that reflects the lifestyle of a dynamic, working girl from Paris, showing off her free, curious, elegant, and modern personality. Culture, fashion, and events, all in a stylish setting! The protagonist Sophie is a Parisian from head to toe, who knows Paris and its way of life like the back if her hand. Her blog is a "French style" encyclopedia: fashion, gastronomy, culture... it brings a contemporary look at broader topics such as education, health, and nutrition through interviews of renowned specialists.

Visit Paris in the company of Sophie the Parisian and ten of her avatar friends, who each have their own specialty on the blog: Béatrice (cooking), Brigitte (social circle), Catherine (guide), Cécile (health & beauty), Chantal (children), Charlotte (fashion), Isabelle (spot light), Marion and Nicole (interior & design), and Maxime (culture). They are all experts in their sector.

These characters came to life under the pen of Nathalie Peigney, the soul of the blog and the creator of the Sophie the Parisian concept. Marketing consultant, journalist, and ex-fashion designer, she is guaranteed editorial quality. #sophietheparisian

ita

 

Figlia di un diplomatico, Michela Bruni Reichlin è cresciuta cittadina del mondo. Metà svizzera e metà napoletana, combina la precisione e la correttezza verso il prossimo con uno slancio creativo e geniale. Dietro l’aspetto di giovane donna vestita alla moda, trucco sempre perfetto e tacchi vertiginosi, si nasconde il carattere determinato e pratico di chi si è fatto da solo ed una esploratrice sempre pronta a nuove avventure !

Emma Meston è una creatrice di gioielli diversa dalle altre. Questa artista ha dato vita alla propria tecnica, che appartiene ai  mestieri d’arte: la Smaltatura. Una sottile trina di filo di rame italiano, stagnato e sottoposto a bagni particolari, lavorata a mano, ingloba delle madreperle, delle pietre semi-preziose, inserti di pezzi da collezione e cristalli della Maison Swarovski. Le sue creazioni, realizzate completamente a mano in lunghe ore di lavoro minuzioso, sono dei capolavori, dei veri “gioiellini” di delicatezza. «Adesso, espongo le mie creazioni in un e-shop e vendo in tutto il mondo». Incontro con un’artista che lavora sulla scia dell’ispirazione.

Eh sì, le Parigine hanno le spiagge anche a Parigi, Paris-Plage, e il “savoir-vivre” e il comportamento da avere con gli altri sono fondamentali nell’educazione francese: le vacanze sono sinonimi di riposo e di relax, senza dimenticare mai la buona educazione. Ecco alcune regole base che deve rispettare una parigina quando sta sulla spiaggia, che sia a Biarritz, in Bretagna o sulla Costa Azzurra.

Tutti i melomani si danno appuntamento nella capitale per approfittare appieno di eventi musicali al cento per cento. Con il ritorno delle giornate soleggiate e delle temperature miti, Parigi punta su attività “en plein air”, all’aperto. La Fête de la Musique, il 21 giugno, celebra in pompa magna il ritorno dell’estate…

Il leggendario tennista Novak Djokovic condivide con René Lacoste i valori di eleganza sportiva, di fairplay e di tenacia. È diventato il “Nuovo Coccodrillo Lacoste”. Questa è la storia di un marchio divenuto un’icona e di una camicetta conosciuta in tutto il mondo. Creata come capo da vestiario con alto comfort per i tennisti, la polo – su cui è applicato il famoso coccodrillo – si impone come un elemento iconico dell’abbigliamento moderno. Ecco la cronaca di un successo inaspettato.

L’hachis Parmentier è un piatto al gratin a base di purè di patate e di macinato di carne di manzo. Questo piatto tradizionale francese sarebbe nato a Parigi, e la tradizione vuole che il suo nome sia dovuto al farmacista Antoine Parmentier, che lo propose a Luigi XVI, nella convinzione che il tubero, ossia la patata, sarebbe stato un rimedio efficace contro la carestia. Quando ero bambina, questo piatto non mi piaceva per niente, perché in un “hachis” [macinato] (termine che si richiama al fatto che gli ingredienti sono macinati), non riuscivo a vedere bene cosa stavo mangiando… Oggi, invece, come molte delle mie amiche parigine, adoro questo piatto, che del resto ha ritrovato le sue patenti nobiliari nelle numerose birrerie della capitale che lo propongono. Ecco la mia ricetta.

From the bustling Boulevard Saint-Germain, you enter the streets of 6e at some point, because that's where Parisian life happily throbs with thousands of art galleries, bookshops, music, and bistros, at least in the summer. Then, silence...

«Nella mia fantasia, esiste una vita nel Paese dell’eterna Primavera che sta volgendo al termine, una pastorale lussureggiante di sole e del ronzio delle api»,  così diceva Frederick Ashton. Un balletto bellissimo, che vede in scena le Étoiles, i Primi Ballerini,  il Corpo di ballo e l’Orchestra dell’Opéra National de Paris.

Le Parigine non disdegnano i grassi, ma ne assumono in quantità giuste, orientandosi verso i grassi “buoni”, come l’olio di oliva nelle insalate, i semi di lino e… l’avocado. Lo sapete cosa ha fatto la mia amica Lou, che non riusciva a far mangiare l’avocado ai suoi bambini, Emma e Firmin? Ecco che si è inventata una ricetta superfacile e fantastica di mousse di cioccolato fondante all’avocado! Anche le mie amiche vegetariane non sanno resistere!

Antoine vive con Adar, ma sogna di stare con Alexis. Louis è innamorato di Matilde ma sta per sposarsi con Juliee. Gérard, che ama solo Hélène, cadrà fra le braccia di Ariel? Tre fratelli in piena confusione. Come ritrovare la giusta strada o... sfuggire alle responsabilità?
Una commedia sull'amore, dove fra tradimenti, equivoci e bugie, tre fratelli proveranno a dare una svolta alla propria vita… Un cast magnifico: Laurent Lafitte, Nicolas Bedos, Benjamin Biolay, Agnes Jaoui, Marie-Christine Barrault, Guy Marchand, Bruno Putzulu, Arthur Igual, Julien Baumgartner, Didier Flamand, Vincent Lecuyer, Irène Jacob

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link.