sophieintroHello,
I am Nathalie, the author of Sophie the Parisian's. But who is Sophie? She is a Parisian woman from head to toe. She knows Paris and its art de vivre like the back of her hand. She can talk and talk about Paris and the Parisian life and culture for hours: elegance, gastronomy, fashion, education, seduction, and personality of the so-called perfect Parisian woman.

Read more

Buongiorno,
Sono Nathalie, l'autrice di Sophie la Parigina. Ma chi è Sophie? E' una parigina dalla testa ai piedi e conosce Parigi e la sua art-de-vivre come le proprie tasche. Può comunicare e parlare per ore di Parigi, della vita e della cultura parigine, sa tutto dell’eleganza, della gastronomia, della moda, dell’educazione, della seduzione e della personalità di queste parigine da molti ritenute perfette... Attraverso questo sito e i suoi libri, Sophie svela ...

Scopri di più

Roberto Ruggiero, uomo di grande cultura e fine affabulatore, ha partecipato e partecipa tuttora a grandi dibattiti televisivi in trasmissioni di risonanza nazionale. Conoscitore della vita mondana italiana e internazionale, riconosciuto e invidiato playboy suo malgrado, è uomo di elegante normalità e di modi raffinati, oltre che appassionato frequentatore della Ville Lumière, di cui conosce come pochi gli usi e i costumi e soprattutto l'“art de vivre”, tra i motivi ispiratori della sua vita…

I BOUQUINISTES

Li avete visti senz'altro, passeggiando lungo la Senna a Parigi. La fila delle piccole botteghe aggrappate al parapetto in pietra del fiume si interrompe solo quando c'è un ponte e quindi un passaggio. Poi riprende, come se niente fosse, fino al ponte successivo. Sulla riva destra trovate i bouquinistes dal Pont Marie fino al Louvre. Sulla riva sinistra, dal Quai de la Tournelle al Quai Voltaire. In totale se ne contano circa 900! Ma chi sono, che cosa vendono, da quanto tempo esistono?

The two french sisters Tatin lived in a small rural town in the Loire Valley of France. The elder sister, Stéphanie was a particularly fine cook, her specialty was an apple tart served perfectly crusty, caramelized and which melted in the mouth. One day during she placed her tart in the oven the wrong way round… The pastry and apples were upside-down but, nevertheless, she served this strange dessert without giving it time to cool. The French call this dessert tarte des demoiselles Tatin…

In linea di massima, la moda tende alla realtà e al comfort, senza dimenticare tuttavia il fun, il colore e il glamour… In poche parole, quali sono i capi indispensabili da adottare? Su quali colori ed imprimés puntare per essere al top quest’inverno? Vediamo le novità che daranno ritmo al nostro guardaroba…

Elegance is a quality of a person presenting a certain refinement and ease in form and movement and, by extension, a person dressed with care as well as sobriety in a non-exaggerated style. However, elegance involves a great many other aspects based on relations with others and the outer world. For example, elegance is the ability to convey strong emotions without being invasive, or show interest in people and things without turning it into a narcissistic curiosity by a desire to stand out, or even to avoid exhibiting ones own abilities and talents. The philosopher Giacomo Marramao tells us more…

Se c’e’ una cosa che i parigini amano, e lo si nota quotidianamente a Parigi, é lo sport! A cominciare dalla course à pied (camminata veloce o footing). Si parla di cosa si può facilmente vedere per le strade, beh, questo é il primo e forse più banale esempio di sport praticabile a Parigi. E non solo ovviamente...

Are French children calmer than other kids? Honestly, I have no idea. But I do hear a lot of North American Moms saying how well-behaved French kids seem to be. “How do you get them to sit still like that for an entire  family meal?” they ask. Well, childrearing in France is certainly more laid back than when I was a kid, but it’s still pretty strict about lots of things, and that includes bedtime rules. Preschoolers, for instance, are supposed to be in bed by 8pm at the latest (earlier if they’re sleepy), and too bad if Mom or Dad (or both) aren’t home from work yet. Like all children, after a long tiring day at school, French kids may be cranky, anxious, or rambunctious. How do you get them to sleep under those circumstances?

Un bellissimo film del 1983, con Gérard Dépardieu e Nastassja Kinski, La lune dans le caniveau, si ispirava all'immagine dell'astro d'argento riflessa nell'acqua che scorre in un cunicolo. Se cercate la traduzione in italiano della parola caniveau, resterete delusi e non ne scoprirete mai il fascino segreto. Ma se vi trovate a Parigi in una di quelle serate con la pioggia che si alterna al sereno, aspettate che le nuvole si dileguino...

The kitchen is a fascinating place for young children. Even older they might be intrigued by how baked goods and meals come together. French moms appreciate cooking with the kids when possible, during holidays or Wednesday afternoon. Preparing a traditional quiche Lorraine with your children, will seem like fun to them…

Una storia di due caffè… Uno ineffabilmente chic, l’altro disperatamente superato. Adam Gopnik visita il Flore e il Deux Magots, pilastri della vita parigina, e riflette sulla crudeltà della moda.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link.