sophieintroHello,
I am Nathalie, the author of Sophie the Parisian's. But who is Sophie? She is a Parisian woman from head to toe. She knows Paris and its art de vivre like the back of her hand. She can talk and talk about Paris and the Parisian life and culture for hours: elegance, gastronomy, fashion, education, seduction, and personality of the so-called perfect Parisian woman.

Read more

Buongiorno,
Sono Nathalie, l'autrice di Sophie la Parigina. Ma chi è Sophie? E' una parigina dalla testa ai piedi e conosce Parigi e la sua art-de-vivre come le proprie tasche. Può comunicare e parlare per ore di Parigi, della vita e della cultura parigine, sa tutto dell’eleganza, della gastronomia, della moda, dell’educazione, della seduzione e della personalità di queste parigine da molti ritenute perfette... Attraverso questo sito e i suoi libri, Sophie svela ...

Scopri di più

I prodotti alimentari sono talmente numerosi che si dovrebbe passare un’infinità di tempo per decodificare la confezione, al fine di capire la loro composizione. Allora, secondo le statistiche, ci mettiamo non più di 30 secondi per scegliere un prodotto! Nessuna meraviglia allora che ci lasciamo trarre in inganno: il leggere attentamente l’elenco degli ingredienti sulla confezione ci rende più responsabili e ci consente di essere più informati  sul prodotto e sui suoi effetti sulla nostra salute…

Biking through Paris

My friend Ann just arrive to Paris for studying at Sorbonne University. She rents an apartment for a few weeks in the quartier Latin, center Paris. As an avid biker in New York, she decided to travel by bike in Paris. “It is exhilarating to travel through Paris by bycicle at street level. It is an amazing experience and I encourage all of you that like biking to do the same but listen to those safety tips...

Da bambini, lo aspettiamo con grande impazienza; da adulti, lo ritroviamo con gioia, ad accompagnare un buon arrosto o un cosciotto di agnello. Il purè è un piatto saporito, economico e semplice da preparare. Ma è anche un piatto conviviale che piace a tutti. Molte persone, però, non osano lanciarsi nella preparazione di un purè casalingo, per paura di non farcela. Allora ho chiesto per voi a tre chef stellati il loro segreto per potercela fare. Quanto a me, oltre il purè, mi piace moltissimo preparare una “schiacciata” di patate che mi ricorda le vacanze da mia nonna nel sud della Francia. Lei la condiva generosamente di olio, ben contenta che tutti i suoi nipotini di Parigi andassero matti per la sua interpretazione provenzale del purè di patate. Io, personalmente, la preparo con le patate Pompadour, che adoro, ma a voi basterà trovare delle patate locali di buona qualità, vi propongo in fondo la ricetta.

La cottura della carne dipende dal risultato che vogliamo ottenere. Alcune carni, come il filetto di bue o gli arrosti, devono essere cotte in modo aggressivo (le fibre si cicatrizzano, trattenendo in tal modo gli zuccheri), con un risultato di un maggiore effetto nutritivo e di gusto; altre carni come i muscoli, il guanciale e la pancetta, richiedono una cottura lenta, a temperatura moderata, perché la carne risulti più morbida…

 

As of late, vegetarian dishes have been increasingly the center of attention, as people seek to eat more healthily. Rich in quality protein and vitamin B, tofu is one of the Parisienne’s favorite food products for occasionally replacing meat. It’s good, contains lots of calcium and is very easy to digest.

Biba  è un pubblicazione il cui successo deriva dal suo modo di raccontare la donna in ogni aspetto della vita quotidiana, guidandola alla scoperta delle ultime tendenze. Va fiera del proprio stile indipendente ed è in grado di passare dagli argomenti più leggeri a quelli seri, sempre senza presunzione. Proprio come una parigina! Le parigine, spesso, devono perdere 2 o 3 chili: hanno mangiato troppo durante le Feste, si sono lasciate andare durante l’inverno, sono stressate o si sono dimenticate di fare sport. Mettersi a dieta non è facile, anche per una parigina, in quanto è sinonimo di volontà. Ma la cosa più difficile è di restare impassibili davanti ai commenti e alle riflessioni dell’entourage, ossia delle persone che ci circondano. Ecco cosa ci consiglia Judith Pardo della rivista Biba…

While the closing of the iconic Colette boutique marked the end of an era, it has also given life to a new address that has the fashion word very excited…

Dopo centotrenta anni di vita, l’azienda Paul, uno dei più grandi marchi della panificazione francese, è una vera ambasciatrice dell’Art de vivre alla francese. Presente in più di 33 Paesi, Paul rappresenta l’amore per il lavoro ben fatto, la gioia di offrire ogni giorno dei prodotti di qualità e di accogliere la clientela in una cornice unica e tipicamente francese. Il concetto di PAUL: pane fresco, di vari tipi e di grandissima qualità…

Edoardo VII era un fan delle crêpes, Enrico IV ha lanciato la moda della “poule au pot” (gallina in brodo), la crema Chantilly ha festeggiato 400 anni… Tutte queste storie fanno parte del patrimonio culinario francese, e conoscerle significa dare la pennellata finale all’identità del piatto, allo stesso titolo della sua zona di origine e dei suoi sapori.

Wedding bouquets, who doesn't love them? Or better yet, who doesn't love staring at picture after picture of them? Your bridal bouquet is a once in a lifetime accessory, so a number of mistakes have to be avoided before choosing! When else do you get to carry a beautiful bunch of flowers designed especially for you, all day long? What flowers should you include? What colours or shapes work best with your dress and your silhouette?  Follow our recommendations and you’ll be O.K.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link.