Galateo francese: un week-end dagli amici...

Prima regola, non prendere mai alla lettera la frase, detta per buona educazione, dalla padrona di casa «Fate pure come se foste a casa vostra»! È chiaro, non è assolutamente così, non ci troviamo a casa nostra! Le Parigine ci tengono molto alle regole di base del “savoir vivre”, che si trasmettono da secoli di madre in figlia. Allora, se siete invitati a casa di amici in Francia, dovete conoscere alcune regole base della buona educazione, eccole qui:

sapervivere21. Partecipare con entusiasmo alle attività che gli ospiti hanno organizzato, e anche se il Museo della Campania può annoiare a morte, ci si va con il sorriso sulle labbra! La padrona di casa si è data da fare, fa degli sforzi per noi, almeno è doveroso nascondere il nostro scarso interesse.

2. Proporre il nostro aiuto, e farlo spesso: “Dove stanno i piatti?”, “Sarei molto contenta di darle una mano.”

3. Prima di lasciare il bagno, dobbiamo sciacquare il vano doccia o la vasca. Ognuno pulisce quello che ha sporcato. Nel college molto, molto chic di Le Rosey, in Svizzera, frequentato dai rampolli di diplomatici e di Presidenti, è la prima cosa che gli si insegna!

sapervivere3

4. Quando dobbiamo lasciare la casa che ci ospita, dobbiamo disfare il letto e chiedere dove vanno messe le lenzuola.

sapervivere45. Poi si ringraziano gli ospiti con due parole scritte a mano su una cartolina postale, ad esempio, nella settimana o nelle 48 ore che seguono, per il bel week-end passato in loro compagnia. È la famosa “lettera del castello” (°). E questo anche se siete stati invitati a dormire su un camper.

6. E naturalmente… bisogna chiedere, ad esempio, il permesso per poter aprire il frigorifero, evitando di entrare in cucina senza dire una parola, e di sbirciare dentro il frigo.

7. Anche se durante il weekend avete l’abitudine di guardare "Domenica In" o le partite di calcio, quando siete a casa di amici dovreste cambiare le vostre abitudini, a meno che i padroni di casa non vi propongano di guardare ciò che volete e soprattutto quando volete. L’unica cosa eccezionale che potete fare è di chiedere, senza forzare, se non disturba che guardiate due minuti la partenza del Gran Premio… o qualcosa del genere. A condizione che ciò non sconvolga i programmi organizzati dalle persone che vi ospitano…

--------

(°) Un tempo si usava, in Francia, lasciare agli ospiti che ci avevano invitato, una lettera di ringraziamento.

Brigitte - Social circles

Bonsoir, my name is Brigitte. I’m the ultimate Parisian. There isn’t a VIP evening that I miss out on. When I was 18, I hunted autographs and stole photos of stars walking the streets of Paris or in concert. Vanessa Paradis, Catherine Deneuve, Jean Dujardin... they’re all in my book. It wasn’t very difficult as my parents produced concerts and I grew up in this fascinating world. I’ve turned it into a profession since I’m a people journalist! I now set up meetings with the stars and can question them without their bodyguards getting rid of me like they did in the past. I’d love to tell you more about these so French VIPs…

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

carita-orizzontale    vancleef-orizzontale
     
By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link.