LA BONNOTTE, UN PATATA AL GUSTO ECCEZIONALE … Insalata di Bonnottes e sgombro con yogurt alla menta

Ho conosciuto la Bonnotte a Parigi, una sera di maggio, in un famoso caffè di Saint-Germain-des-Prés. La Parigi che conta era riunita lì per celebrare l’arrivo del famoso tubero nella capitale e per degustarlo, “noblesse oblige”, rivestito da una semplice ostrica, anch’essa appena sbarcata da Noirmoutier, sua isola natia. Il mio amico Alexandre Couillon (chef 2 stelle de La Marine a Noirmoutier) mi ha datto una delle sue ricette di stagione, una favola di sapore…

Bonnottericetta3

Insalata di Bonnottes e sgombro con yogurt alla menta

Preparazione: 1 ora - Cottura: 30 minuti

Ingredienti per 4 persone:

• 20 Bonnotte (o un altro tipo di patate piccole e di qualità)
• 2 filetti di sgombro
• 1 mazzetto di menta
• 2 yogurt naturali
• 50 g di piselli
• 1 piccolo finocchio
• 3 piccole rape
• 1 limone
• un pezzetto di zenzero
• qualche foglia di spinaci rossi (vedere sulla foto se sono utilizzati per la decorazione?)
• 20 piccole fragole
• 1 cucchiaino di senape
• 1 dl di olio extravergine di oliva
• una manciata di sale grosso “fleur de sel” (sale della Camargue), pepe, coriandolo


bonnottericetta2Preparazione.

•Sciacquate le patate e fatele cuocere in abbondante acqua salata. Fatele cuocere per 10-15 minuti, poi fatele raffreddare.

• Tagliate i filetti di sgombro a fette sottili , e fatele marinare con il limone, l’olio di oliva e lo zenzero grattugiato. Conservate al fresco.

• Unite le foglie di menta allo yogurt e alla senape, e mescolate. Salate e pepate.

• Fate cuocere i piselli in acqua salata, e metteteli a raffreddare in una ciotola con il ghiaccio, poi scolateli

• Tagliate a scaglie sottili le rape e il finocchio.

• Velate il fondo del piatto con lo yogurt alla menta, poi copritelo con gli sgombri. Aggiungete le verdure a scaglie, le patate, le fragole e i piselli, e condite con un filo di olio di oliva, il coriandolo, e qualche granello di “fleur de sel”. Pepate, poi assaporate

Béatrice - Cooking

Bonjour, my name is Béatrice. Thanks to my grandmother, I developed a love of cooking in early childhood. At her, everything smelled of apple brioche, rhubarb jam and fresh country produces. It’s not always easy to cook in Paris as the number of invitations exceeds the days of the week! So, it’s really necessary to think out the menu in order to have a successful diner at home. The wining recipe: gourmet, seasonal and dietetic dishes. And surprising presentations. No longer possible to serve the traditional Blanquette of veal to make your guests happy…

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link.