IL PARIGINO… CONSIGLI DI STILE PER L’ESTATE DELLA RIVISTA MONSIEUR

Finalmente le vacanze! Tuttavia rimanere elegante alla spiaggia non è un affare facile, Ecco i consigli di stile per l’estate della rivista più chic fra i magazine di Parigi. Monsieur è la rivista maschile più antica del mondo. Lanciata in Francia nel 1920 da Jacques Hébertot e Paul Poiret, riflette un “Art de Vivre all’insegna dell’Eleganza”, sempre fedele ai propri tempi.

MONSIEUR4GIROCOLLO O COLLO A V?
Questo è l’eterno dibattito! A parte il materiale (100% cotone, oppure lino per combattere il caldo), il girocollo si adatta a ogni costituzione. Ma, soprattutto, è molto più elegante: a tinta unita, bianco o grigio chiaro, attillato e piuttosto corto, sarà il degno completamento di una giacca casual, di un pull o di un cardigan… abbinamento questo che non è permesso dal “collo a V” a causa proprio del suo tipo di scollatura. Questa versione, tuttavia, ha il vantaggio di mettere in risalto un addome con i muscoli al punto giusto.

QUALI BRACCIALI SCEGLIERE?
Osate pure un mix, e limitatevi a portarne 4 per polso, altrimenti correte il rischio di essere  scambiati per il figlio di Jack Sparrow (il pirata interpretato da Johnny Depp): troppi bracciali uccidono il bracciale! Che i bracciali siano intrecciati, con i teschi, brasiliani, con perle di legno, gli Italiani ne vanno matti, come Diego Della Valle o Luca Cordero di Montezemolo. Il celebre store di camicie G-Inglese mette in commercio dei magnifici bracciali, in cotone, lavorati all’uncinetto e ornati con il bel fiore tipico del brand: un vero successo. Il  sito americano trashness.com propone dei bei bracciali con perle e ancore, a prezzi più che ragionevoli.

monsieur3SI PUÒ INDOSSARE LA CAMICIA SOPRA IL PANTALONE?
Sì, ma a una sola condizione: deve essere corta e, soprattutto, senza la giacca. Potete sostituire la giacca con un giubbotto mezza stagione (ad esempio, un Valstar in pelle) per infrangere tutti i codici e avere così una mise più equilibrata. Altra opzione: indossata sotto un pull girocollo o con un cardigan e un chino, lasciate pure che la vostra camicia superi appena l’orlo di qualche centimetro, il che darà un pizzico di “finto trascurato”, di grande effetto.

QUALI SNEAKERS BIANCHE SCEGLIERE?
È difficile fare quattro passi in città senza incrociare, almeno una decina di volte al giorno, un uomo che calza delle Stan Smith, le sneakers bianche che vanno sempre bene, ma terribilmente stereotipate! Distinguetevi – spenderete la stessa cifra – andando da Ellesse (la Monaco), da Veja (se siete eco-friendly), da Clae (la Bradley), da Le Coq Sportif (la Arthur Ashe) o da Jim Rickey (la Chop). E se siete fissati con le sneakers bianche, che vestono un po’ di più, correte da Emling o al National Standard.

QUALE GIUBBOTTO INDOSSARE QUANDO FA CALDO?
In alternativa al blazer, il giubbotto si preferisce quando fa bello, preferibilmente in cotone e sfoderato, perché è più comodo, e inoltre riduce i fastidiosi effetti della sudorazione. Si indossa su una t-shirt a tinta unita, su una polo o su una camicia di lino. Il beige, il coloniale e il blu marino sono i colori che rendono più facili gli abbinamenti. Dotato di una zip e di una leggera fodera scozzese, l’Harrington (Barracuta), pezzo forte del guardaroba di Steve McQueen, è un modello iconico di questo genere.

monsieur2D’ESTATE: BERRETTO O CAPPELLO?
Se avete lo sport nell’anima e siete anche appassionati di baseball, optate per il berretto, che va bene solo per le mise molto streetwear. In caso contrario, il cappello è d’obbligo! Mettete da parte il berretto e orientatevi verso i modelli in feltro (Fedora o Trilby) che sono ideali, escludendo i climi molto piovosi, nella mezza stagione o in inverno, oppure orientatevi verso il suo equivalente estivo, il Panama. Perfetto con un jeans, con una polo e con delle scarpe Spring Court nelle tribune del Roland-Garros.

COSA INDOSSARE CON UN PANTALONE BIANCO?
Molto spesso snobbato (a torto) dai Francesi, è un capo basic dello stile italiano. In versione chino, indossato corto, attillato, stretto in fondo (17 cm) e con i risvolti  per accentuare il suo carattere estivo, metterà in risalto ogni mise casual: giacca sfoderata con tasche a toppe, blu marino, grigio chiaro o tabacco, e camicia celeste disinvoltamente aperta. Dei mocassini indossati a piedi nudi, o con calzini a colori piuttosto vivaci, completeranno il vostro look molto… napoletano.

QUALI SCARPE INDOSSARE SENZA CALZINI?
Il mocassino (o loafer) rimane il punto di riferimento in materia, declinabile all’infinito, in vitello scamosciato, in cuoio (le Andy di Berluti o il famoso 180 di Weston), con le nappine (Officine Creative) o con i gommini (della Tod’s, naturalmente). Quanto alle scarpe “con i lacci”, le Buck (carissime per i tradizionalisti) e le Derby Oxford in pelle scamosciata, rappresentano anch’esse un’ottima scelta. Per evitare poi le indesiderabili conseguenze della sudorazione, scegliete dei calzini invisibili.

Charlotte - Style & fashion

Bonsoir, my name is Charlotte. My mother, ex-model for Saint-Laurent, is American but I’ve lived in Paris since I was 4 years old. Since my mother was often abroad for fashion shows, my French grandmother, a dressmaker for Chanel, taught me the way to become a real Parisian. Today, I’m a wedding-planner and my husband directs a famous fashion magazine. I don’t have to tell you that I have a front seat at all of the fashion shows and I’ve developed a good general culture about fashion. Although I’m the personal shopper for my friends, my strong points are marriage and elegance.

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

carita-orizzontale    vancleef-orizzontale
     
By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link.