IN LOVE A PARIGI…

Amate Parigi, ma avete soltanto pochi giorni per scoprire i posti più romantici della Ville Lumière? Eccovi alcune idee per una visita suggestiva, all’insegna del romanticismo… Montmartre, la Fontana dei Medici, e poi le dimore nobiliari (in francese si chiamano hôtels particuliers) nel Marais…

Place des Abesses, ai piedi del Butte Montmartre (la collina di Montmartre) è il punto di partenza per questa giornata: il punto giusto per una prima colazione tipicamente parigina, prima di salire al Sacré-Coeur, per ammirare il fantastico panorama su Parigi!


Prendetevi tutto il tempo che volete per passeggiare sulla rue des Martyrs, piena di boutique graziose e accattivanti, fino ad arrivare al quartiere di Saint-Georges, in cui si trova il bellissimo Musée de la Vie Romantique… what else?

love2

Terminata la visita, prendete la metropolitana, o il bus, per il Jardin du Luxembourg, dove potete giurarvi amore eterno all’ombra degli alberi della splendida fontana dei Medici.

Vi consiglio, poi, una passeggiata al Marais, uno dei più antichi quartieri della città: palazzi nobiliari, il Museo Picasso, le boutique all’ultima moda, ma anche dei posticini nascosti come il Carreau du Temple e la meraviglisa e tranquilla Place des Vosges.

love3
Parigi è piena di posti belli e romantici per sedersi a tavola la sera, ma uno dei must è una cena a lume di candela, con vista sulla Senna: datevi quindi da fare per trovare il ristorante giusto (tra questi,il Jules Verne, La Tour d’Argent, il Kong, ecc,)…
 

Da visitare:

Ho preso una vera cotta per il Musée de la Vie Romantique (Hôtel Scheffer-Renan - 16 rue Chaptal - 75009 Parigi). Il museo, situato nel quartiere di Pigalle, nella dimora del pittore Ary Scheffer, costruita nel 1830, ricrea un’atmosfera suggestiva, riportandovi in pieno Romanticismo.

love4

Il pianterreno è dedicato alla scrittrice George Sand: ritratti, mobili e gioielli del ‘700 e ‘800. Al primo piano, ai dipinti di Harry Scheffer fanno da cornice opere contemporanee. Ogni anno, vengono organizzate due mostre temporanee, ma anche concerti, letture e attività per bambini.

Nel giardino del museo, la sala da tè stagionale è un vero paradiso di pace. Aperto da marzo a ottobre, è un posto meraviglioso per uno spuntino romantico.

© Office du tourisme de Paris

Charlotte - Style & fashion

Bonsoir, my name is Charlotte. My mother, ex-model for Saint-Laurent, is American but I’ve lived in Paris since I was 4 years old. Since my mother was often abroad for fashion shows, my French grandmother, a dressmaker for Chanel, taught me the way to become a real Parisian. Today, I’m a wedding-planner and my husband directs a famous fashion magazine. I don’t have to tell you that I have a front seat at all of the fashion shows and I’ve developed a good general culture about fashion. Although I’m the personal shopper for my friends, my strong points are marriage and elegance.

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link.