Carole Bouquet is a French movie star. She worked with the most famous directors. She became world famous with her role as a James Bond girl with Roger Moore in “For your eyes only”. Now 61, Carole Bouquet is still incredibly beautiful and hasn’t lost an ounce of her charm and unequalled allure. Nothing seems to tarnish her complexion. She claims that it’s better to try and overcome your age rather than try and hide it…

“Becoming Parisian is possible, but remaining Parisian is an art” said Nathalie Peigney, author of « Sophie the Parisian: Style Tips from a True Parisian Woman ». To spend time in Paris is to spend time in a city with a feminine energy. Simply the proper article spoken when saying the city of Paris is la ville de Paris. But what exactly does that mean?

Edith Piaf’s songs and singing style seemed to reflect the tragedies of her own difficult life. According to her love letters published in France, it appears that she regretted many things: the great diva craved a “normal life, with children, pretty curtains and a husband”. The French cabaret singer, songwriter and actress is still considered as one of the greatest performers of the 20th century. Let’s have a look to her amazing personality and life. 

Rizzoli New York, conversation between Nathalie Peigney, Author of “Sophie the Parisian: Style Tips from a True Parisian Woman” and Jessica Matlin, Beauty Director Harper’s Bazaar. 20 questions to discover the secrets of Parisian charm…

Alessandra Ceriani ha realizzato le illustrazioni del libro “Sophie la Parigina, 103 cose per essere come lei” di Nathalie Peigney (Rizzoli). Le sue realizzazioni sono cosi vicine allo stile della parigina che abbiamo voluto saperne un po’ di più sulle sue fonti di ispirazione e sul suo legame con la Ville Lumière…

Nata dal successo internazionale della prima edizione, auto-pubblicata in tre lingue, da Nathalie Peigney, questa lussuosa edizione aggiornata è illustrata dai disegni di Alessandra Ceriani, completata da un elenco degli indirizzi preferiti dalla parigina e arricchita di ricette gastronomiche. Un libro da regalare assolutamente…

Marion Cotillard was named "The most bankable French actress of the 21st century" in 2014, with her films amassing more than 37 million ticket sales in France between 2001 and 2014. Born in Paris in 1975, she appeared in a number of French and American films before landing her starring role as Edith Piaf in the film La Vie en Rose. She won an Academy Oscar Award for the performance. But who is Marion and why does she choose not call herself a feminist?

You should not be surprised if everyone in Paris addresses you formally with "vous". Would you like to get familiar, enter a little trust, or try to melt the ice of the first meeting but find there is no way? The more you try to address them informally with a "toi", the more they insist on addressing you with "vous". It is difficult to explain, but it is as it is...

Alessandra Ceriani ha realizzato le illustrazioni del libro “Sophie la Parigina, 103 cose per essere come lei” di Nathalie Peigney (Rizzoli). Le sue realizzazioni sono cosi vicine allo stile della parigina che abbiamo voluto saperne un po’ di più sulle sue fonti di ispirazione e sul suo legame con la Ville Lumière…

Roma, 8 maggio. Presentazione del libro “Sophie la Parigina, 103 cose da sapere per essere come lei” (Rizzoli) alla Feltrinelli Red di Roma. Il giornalista Daniele Renzoni, corrispondente della Rai a Parigi (2001 al 2006) ha presentato il libro insieme all’autrice Nathalie Peigney. Una “serata disinvolta, moderna ed elegante” in una delle librerie più gourmet di Roma. Ecco la recensione di Daniele Renzoni sul libro e la vita parigina…

Nominato Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere dal Ministro francese della Cultura, è inutile dire che Ernesto Mauri conosce Parigi forse meglio di un parigino! Amministratore Delegato del Gruppo Mondadori ha vissuto per sei anni a Parigi e la frequenta regolarmente da oltre quarant’anni sia per motivi affettivi che professionali. Parla della Ville Lumière come un vero innamorato: la magia opera sempre, Parigi e la vita parigina l’hanno davvero conquistato…

L’attrice Stéphane Audran, figura chiave del cinema francese ed ex-moglie di Claude Chabrol, ci ha lasciato. Molti i registi innamorati di lei, Claude Chabrol l’ha sposata e ne ha fatto la sua musa.

Nata dal successo internazionale della prima edizione, auto-pubblicata in tre lingue, da Nathalie Peigney, questa lussuosa edizione aggiornata è illustrata dai disegni di Alessandra Ceriani, completata da un elenco degli indirizzi preferiti dalla parigina e arricchita di ricette gastronomiche. Un libro da regalare assolutamente…

Essere parigina, Vuol dire anzitutto essere e sentirsi libere: di pensare quello che vogliamo, di poterlo esprimere, di potersi vestire come ci pare e di vivere la propria bellezza, la propria femminilità come la sentiamo… e tutto ciò malgrado le responsabilità, le regole sociali o le origini. Vuol dire essere quel che abbiamo voglia di essere, anche se il prezzo da pagare è alto: in termini di energia, è una spesa pazzesca…

Appassionato d’arte, pilota di aerei e praticante di meditazione, Pierre Farge  è vissuto a lungo in Argentina, negli Stati Uniti e in Italia. Ha gentilmente risposto alle nostre domande nel suo studio parigino del Trocadero. Per lui, la parigina è eterna, e assomiglia a quella meravigliosa giovane donna disegnata dal suo amico Kiraz…

Nata a Milano, Barbara Albasio è sbarcata a Parigi trent’anni fa per motivi di studio... Oggi è una parigina a tutti gli effetti, una combinazione perfetta di eleganza, di bohème e di naturalezza. Una donna svelta e raffinata che passa in un attimo, scoppiando allegramente a ridere, dalla serietà alla leggerezza. Insomma, una parigina modello! Appassionata dell’art-de-vivre alla francese, la Ville Lumière continua ad affascinarla e ad infonderle ogni giorno un’energia nuova. Adoro il modo con cui descrive la sua “storia d’amore” con Parigi…

Massimo Nava divide la sua vita tra Milano e Parigi e nessuno meglio di lui ci potrebbe parlare della Parigi di oggi… Editorialista del “Corriere della Sera” da Parigi, Massimo Nava è stato inviato internazionale e corrispondente di guerra e autore di numerosi saggi. Dal 2009 ci offre quasi ogni anno un magnifico romanzo. Dopo il successo di Infinito amore, la passione segreta di Napoleone, Massimo ci offre un giallo appassionante: Il mercante di quadri scomparsi, appena uscito in Francia sotto il titolo Le nu au coussin bleu. Massimo, ci potrebbe parlare della Parigi di oggi? …

Non dovete sorprendervi se a Parigi tutti vi danno del voi. Vi piacerebbe familiarizzare, entrare un po' in confidenza, provare a sciogliere il ghiaccio del primo incontro, ma non c'è verso. Più vi sforzate di dare loro del tu e più loro insistono nel darvi del voi. Difficile spiegarlo, ma è così…

How can I thank you, all of you who were able to understand the immense grief of the French people after the attacks in Paris, showing us your support and your amazing love of Paris by the countless messages sent.  During these horrible days in January, I was in New York visiting the 9/11 Memorial and new museum devoted to the intolerable attack in 2011.  While my first reaction was sadness, I was gradually comforted by my admiration for these incredible tokens of love and solidarity that arrived from all over the world, often from strangers, distant relatives and from artists who expressed their grief in their works.   My friends from Canada, Rose and Herb come to Paris twice a year for a long three-week stay. Their love affair with Paris has lasted for more than 20 years and the City of Light, continues to fascinate them. The way they talk about it is one of the nicest things I’ve read these past weeks…

A meeting or interview with Michel Jouenne, one of the most prolific and gifted of his generation of French artists, is always a great moment, an honor and an immense pleasure. Indeed, this artist, who no longer needs any presentation, being so well known and recognized, among the panorama of contemporary artists, adds passion and color to each of his statements. For him, a landscape is like a woman to win over: you have to know how to surprise it, steal its ephemeral vision, a fleeting emotion, in order to be able to convey its soul on the canvas….

My friend Barbara came to Paris thirty years ago… Passionate about French Art de Vivre, the City of Light continues to fascinate her and gives her each single days energy and renew for her job. In fact, Through her company Sensi, Barbara offers managers of multinational companies the opportunity to try their hand at an artistic experience to develop their personal creativity in order to enhance their business performances. She is a true Parisian, she loves Paris and its magic roofs, the changing colors, the textures and the creative harmony of the city. I asked her to describe her “love affair” with Parisian roof…

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. You can change this and find out more by following this link.